ScriviAmo

Concorso Internazionale di scrittura per studenti

“Momenti catartici” – L’arte della scrittura breve

4a Edizione

ISCRIZIONI GRATUITE!

Promozione e coordinamento:


pdfIcon

Scarica le “condizioni di ingresso” completo in PDF
(Clicca sull’immagine PDF link o sopra)


REGOLAMENTO

Art. 1

Nell’ambito del GEF 2018 viene organizzato, in collaborazione con Flavio Oreglio, il Concorso Internazionale “Momenti Catartici”, ovvero l’arte della scrittura breve.

 

Art. 2Categorie

Il concorso è suddiviso in 3 categorie:

  • Epigrammi (scrittura breve in forma poetica – Poesie catartiche)
  • Aforismi (scrittura breve in Prosa)
  • Racconti brevi (Piccole storie, meglio se con finale a sorpresa)

 

Art. 3Sezioni

Al concorso possono partecipare singoli alunni o intere classi come soggetti unitari, coordinati da un membro del corpo docente che definiremo “insegnante referente”. I partecipanti possono provenire da scuole pubbliche o private paritarie di qualsiasi nazione, separati in:

A – Scuole primarie

B – Scuole secondarie di 1° grado

C – Scuole secondarie di 2° grado

Verranno premiati: l’alunno/i o la classe vincente, il docente referente e la Scuola di appartenenza per ogni sezione.

 

Art. 4Categorie nello specifico

Le categorie del concorso sono le seguenti:

Epigrammi

Brevi poesie con finale a sorpresa. Il riferimento sono gli scritti degli epigrammisti greci e latini riscoperti grazie alle Poesie Catartiche di Flavio Oreglio. I temi dei testi e la metrica sono liberi. In questa tipologia di scrittura è obbligatorio il finale a sorpresa (quello che i greci chiamavano “aprosdoketon” cioè l’inatteso, l’inaspettato, ed i latini definivano “in cauda venenum”).

Esempio:

E’ Natale
Vedo le renne volare
E ho paura …
Le renne non sono piccioni.

REGOLA: Il testo della poesia deve essere al massimo di 3 versi (consigliato ma non necessariamente obbligatorio).

 

Aforismi

Piccoli pensieri scritti in prosa. Non devono essere necessariamente umoristici e sono a tema libero.

Esempio:

“Conosci te stesso”.
“Verrà un giorno in cui il leone e l’agnello dormiranno insieme … ma l’agnello dormirà pochissimo”.

REGOLA: La lunghezza può variare tra una e tre righe. Consigliata la formula a due frasi (premessa-chiusa)

 

Racconti brevi

Storie brevi con finale a sorpresa. Non hanno restrizioni temporali o ambientali e i personaggi possono essere di qualsiasi natura.

Esempio:

Un padre portò suo figlio sulla sommità di un colle, gli pose una mano sulla spalla e, con una certa gravità, gli disse: “Tutto quello che vedi, figliolo, un giorno sarà tuo”. Poi, come se niente fosse, l’uomo riaccompagnò il figlio a casa, scortandolo per il sentiero e tenendogli ben stretta la mano.
Infine, con gesti carichi d’affetto, gli sbendò gli occhi e lo mise a letto.

REGOLA: Massimo 1 cartella (1 cartella standard è di 30 righe per 60 battute per riga, spazi inclusi).

 

Non sono ammessi temi volgari od offensivi.

Al manoscritto si possono abbinare uno (Copertina) o più disegni ORIGINALI relativi al testo (facoltativi).

Ogni partecipante dichiara, sotto la propria responsabilità, che il testo presentato è un’opera originale di sua esclusiva paternità, che non vìola alcuna norma di legge e/o diritti di terzi ed in particolare non ha forme e/o contenuti denigratori, diffamatori o di violazione della privacy. In caso contrario, l’autore ne sarà l’unico responsabile.

Tutti i partecipanti dovranno essere “esordienti”, non possono cioè aver già pubblicato alcun manoscritto originale.

 

Art.5Dati

Ogni testo deve essere accompagnato dalle seguenti indicazioni:

  • alunno/i o classe partecipante
  • scuola di appartenenza con relativo indirizzo
  • nome e cognome e firma autografa dell’insegnante referente
  • nome e cognome e firma autografa del dirigente scolastico e timbro della scuola

Una scuola può partecipare con un massimo di cinque elaborati per ogni categoria. Uno studente può partecipare con un solo elaborato.

 

Art.6Iscrizioni

Le iscrizioni dovranno essere inviate per posta o con corriere a: GEF – Concorso “scriviAMO” – Via Roma, 166 – 18038 Sanremo (Italy). Le iscrizioni potranno essere altresì preavvisate via e-mail a info@gef.it

Con le iscrizioni occorre inviare la copia dell’avvenuto versamento di € 250 netti, come “cauzione di garanzia della scuola” (escluse le scuole della Provincia di Imperia).

La quota della cauzione di garanzia:

  • a) verrà dedotta dal saldo finale del pagamento del pacchetto soggiorno delle scuole finaliste oppure
  • b) rimborsata alle scuole non ammesse alle finali di Sanremo.

Verrà trattenuta solo quale concorso spese alla scuole che si cancelleranno di propria iniziativa.

I versamenti delle cauzioni di garanzia dovranno essere effettuati su questo conto:

  • UNICREDIT BANCA agenzia Arma di Taggia
  • Beneficiario: KISMET srl
  • Causale: CAUZIONE (specificare bene il nome della scuola)
  • IBAN: IT 59 G 02008 49090 000010138260
  • BIC SWIFT: UNCRITM1173

 No carta di credito

 

Art 7Termini

I testi devono essere inviati entro il 12 febbraio 2018 farà fede il timbro postale di partenza. Se la documentazione e la relativa iscrizione, perverranno oltre tale data o non saranno conformi ai termini del presente regolamento, non saranno considerate ai fini della classifica per i premi della rassegna.

La comunicazione agli ammessi alle fasi finali di Sanremo delle varie categorie verrà data entro il 26 febbraio 2018

Gli alunni e/o le scuole ammesse dovranno dare conferma della loro partecipazione per iscritto via lettera raccomandata, entro il 5 marzo 2018.

  • a) allegando la prenotazione alberghiera ricevuto con la nostra conferma, compilata e con copia del pagamento
  • b) una lista con ogni partecipante ufficiale, insegnante, preside, eccetera.

 

Art.8La Giuria

La Giuria che selezionerà e stilerà la classifica finale, presieduta dallo stesso Flavio Oreglio, sarà composta da personalità del mondo della letteratura, dell’editoria, della cultura e della scuola, il cui giudizio, inappellabile ed insindacabile, designerà i vincitori e le opere premiate.

Per ogni categoria saranno premiati i vincitori delle sezioni tra i quali anche il vincitore assoluto tra i vincitori delle varie sezioni. Sulla base del contenuto di quanto ricevuto la giuria può non decretare vincitori in una o più sezioni o categoria, decretare due o più vincitori nella stessa sezione e/o assegnare altri premi. Le decisioni della Giuria sono insindacabili ed inappellabili.

I vincitori saranno premiati a Sanremo al Teatro Ariston, durante uno degli spettacoli delle fasi finali del GEF 2018. I premi verranno esclusivamente consegnati sul Palco del Teatro Ariston alle scuole presenti e non potranno essere consegnati in seguito.

 

Art.9

Obiettivo fondamentale del Festival è offrire a tutti i partecipanti la possibilità di confrontarsi con altre realtà ed esperienze creative ed è pertanto previsto che le esibizioni e le premiazioni siano vissute come un momento di scambio e di reciproco ascolto. Sono stati predisposto un prezzo per il soggiorno (minimo 2 pernottamenti o minimo 3 pernottamenti per i concorsi Teatro e Musical) per i partecipanti finalisti, gli accompagnatori e tutti coloro che dovranno soggiornare per partecipare alla fase finale del GEF2018, di cui si allegano le relative tipologie e condizioni, che, per ragioni di ordine organizzativo e di controllo, dovranno obbligatoriamente essere effettuate tramite GEF (sono escluse solo le scuole della provincia di Imperia).

Ad ogni Istituto partecipante alla fase finale verrà inviato il modulo dell’Organizzazione incaricata per la prenotazione con le relative istruzioni.

Considerata l’affluenza di migliaia di partecipanti alle fasi finali dei vari concorsi, dall’Italia e dall’estero, si consiglia di prenotare il più presto possibile al fine di poter disporre più agevolmente della tipologia di soggiorno prescelto.

I partecipanti ufficiali alle fasi finali di Sanremo di tutti i concorsi riceveranno i gadget GEF.

Tutte le scuole finaliste verranno inserite nel catalogo ufficiale bilingue (italiano/inglese) del GEF.

 

Art.10

La sera di sabato 21 aprile 2018 a Sanremo, al Teatro Ariston, avrà luogo lo spettacolo finale con le esibizioni e le premiazioni dei vincitori assoluti nei concorsi di musica, canto, danza e moda. Verranno altresì premiati i vincitori di altri concorsi ed effettuata la consegna del prestigioso “Global Education Award”, l’unico premio internazionale dell’educazione consegnato ogni anno a Personalità ed Associazioni che, con pensieri, parole ed azioni, hanno favorito lo sviluppo e la crescita dell’educazione.

 

Art.11

Il GEF richiederà di sottoscrivere una liberatoria (vedi Art. 12) riservandosi la facoltà di registrare e/o riprendere e/o diffondere la manifestazione – per intero o in alcune sue fasi – con ogni mezzo (stampa, fotografia, radio, televisione, audiovisivi, ecc.) nonché di abbinare alla manifestazione una o più iniziative a carattere promo/pubblicitario, senza che nulla sia dovuto e nessuno dei partecipanti possa avere nulla a pretendere.

 

Art. 12

Ogni Scuola dovrà inviare per ogni partecipante i moduli compilati e firmati di:

  • PRIVACY Informativa e richiesta di consenso ai sensi e per gli effetti degli art. 13, 23 e 26 del D.Lgs. 30.06.2003 n. 196, relativo alla tutela del trattamento dei dati personali.
  • ATTO DI ASSENSO (LIBERATORIA TELEVISVA) Per poter mandare in onda riprese delle esibizioni.

 

Art 13

Per ragioni tecnico/organizzative le fasi finali di Sanremo potranno subire variazioni, che verranno comunicate tempestivamente agli interessati.

 

Art. 14

Tutte le opere inviate rimarranno proprietà del GEF, che si riserva la facoltà di pubblicarle o presentarle in altri spettacoli senza che nulla sia dovuto e nessuno dei partecipanti possa avere nulla a pretendere.

 

Art. 15

Tutti gli stampati ed i marchi sono protetti da Copyright pertanto ne è vietato l’utilizzo e la riproduzione con qualsiasi mezzo. Ogni utilizzo non espressamente autorizzato sarà perseguito a termini di legge.

 

Art. 16

Il Comitato organizzatore, l’associazione promotrice e la società che cura l’organizzazione tecnica non sono responsabili di incidenti occasionali a persone o cose né durante il viaggio, né per tutta la durata del Festival.

 

Art. 17

La partecipazione alla manifestazione implica la conoscenza e l’incondizionata accettazione delle norme contenute nel presente Regolamento e costituisce, da parte del partecipante, esplicito consenso al GEF ad inserire e trattare nel suo archivio i dati personali forniti ai sensi del D.Lgs. n. 196 del 30/6/2003 e dichiarazione di conoscenza dei propri diritti ai sensi della legge medesima.


pdfIcon

Scarica le “condizioni di ingresso” completo in PDF
(Clicca sull’immagine PDF link o sopra)